L’Aquila

L’Aquila è la città principale dell’Abruzzo per importanza storica e per il cospicuo complesso dei suoi monumenti. Capoluogo della regione è molto vivace dal punto di vista culturale anche grazie alla presenza della storica Università.

Il centro storico è diviso nei quartieri di S.Giusta, S.Maria di Paganica, S. Pietro di Coppito e S.Marciano con tracciati vari e caratteristici.

Il terremoto del 2009 ha colpito la città nel cuore del suo centro storico, tuttavia sono diversi i monumenti e i punti di interesse da visitare.

  • Fontana delle 99 cannelle

Monumento particolare è certo il più caratteristico della città, simbolo degli altrettanti castelli che contribuirono alla fondazione della stessa.

  • Basilica di San Bernardino

Situato nel quartiere di S.Maria, ha una grandiosa facciata con toni dorati. L’intero, di architettura barocca, a croce latina, ha tre navate divise da possenti pilastri. Di particolare bellezza il soffitto in legno intagliato, dorato e dipinto da Ferdinando Mosca.

  • Duomo di L’Aquila

Il duomo sorge nell’omonima piazza, a forma di rettangolo ornata da due fontane gemelle, aventi la tazza superiore sorretta da delfini, sopra la quale posa la figura bronzea di un giovane che regge una buccina, opera dello scultore Nicola D’Antino.

Il duomo è dedicato ai SS. Massimo e Giorgio, ha una facciata neoclassica. L’interno, a croce latina, è ispirato al tardo barocco romano. È ricco di affreschi e opere scultoree di incomparabile bellezza.

  • Basilica di Collemaggio

Risale a 1288 e ha una storia lunghissima di costruzione che si trova nei diversi stili che la compongono: romanico, gotico, barocco. La facciata bicromatica e rettangolare molto particolare. È stata pesantemente danneggiata dal terremoto.

  • Castello de L’Aquila

Detto anche Forte Spagnolo, circondato dal Parco Verde e risalente al 1500, è un esempio di architettura militare, che risponde all’originaria funzione di fortezza, sullo sfondo del panorama del Gran Sasso. È a pianta quadrata con poderosi bastioni angolari ad angolo acuto. Duramente danneggiato dal terremoto del 2009, è oggetto di lavori di ricostruzione per cui tutte le opere sono state spostate per ragioni di sicurezza. È èfamoso, inoltre, per ospitare lo scheletro di Mammut, ovvero uno scheletro di Mammuthus Meridionalis, vecchio un milione e trecentomila anni. È la sede del Museo Nazionale d’AbruzzoMUNDA, il più importante della regione e di numerose mostre e convegni con all’interno l’Auditorium Renzo Piano e una sala conferenze.

  • Museo Nazionale d’Abruzzo

Ha sede nel castello cinquecentesco e ospita una selezione di opere artistiche che spaziano dal Medioevo all’Età Moderna, dai manufatti di civiltà fiorite nel territorio in età arcaica fino alle pitture barocche del Seicento abruzzese. Sono capolavori che testimoniano l’identità e la storia dell’intera regione, alcuni dei quali recuperati tra le macerie del sisma e restaurati con cura.

Ricerca

Dicembre 2022

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31

Gennaio 2023

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
1 Persone

Compare listings

Compare
×