Benvenuti nella natura: La Valle D’Aosta!

Iniziamo un viaggio alla scoperta della Valle D’Aosta. La regione più montuosa e più piccola d’Italia con 3.263 chilometri quadrati di superficie. Un regione dove la natura selvaggia sorride ed è libera di esprimersi in tutto il suo splendore, che insieme all’aria pura, si fondono con la cultura e la storia millenaria.

La Valle D’Aosta.

Il territorio confina a nord con la Svizzera, a ovest con la Francia (dipartimento dell’Alta Savoia e della Savoia, nella regione Alvernia-Rodano-Alpi), a sud ed est con il Piemonte.

La Valle D’Aosta è posizionata inoltre, in mezzo alle Alpi, che si articolano nei settori delle Alpi Graie e delle Alpi Pennine.

Vanta inoltre di essere circondata dai quattro massicci montuosi più alti d’Italia: Monte Bianco (monte più alto d’Europa), Cervino, Monte Rosa e Gran Paradiso.

Sei circondato da una bellezza naturale senza pari, con una vista mozzafiato ovunque tu guardi. Un vero sogno ad occhi aperti!

Spero di aver stuzzicato la tua voglia di pianificare una vacanza in montagna o una fuga romantica in Valle D’Aosta.

Inizia a progettare la tua avventura valdostana e per l’organizzazione, tranquillo, ci pensiamo noi di Amami Viaggi.

Prima di iniziare, lascia che ti sveli un segreto: la Valle D’Aosta è un vero e proprio tesoro nascosto. Non ci credi?

Scopriamolo insieme!

La Valle D’Aosta è un gioiello alpino che offre moltissime opportunità come proprio in questa periodo invernale, sciare a Cervinia, escursioni in montagna, i castelli medievali.

Piccola sì, ma piena di cose da fare e da vedere che ti appagheranno tantissimo e daranno la carica giusta per poi tornare alla vita “reale”.

Storia e Cultura

Una regione che ha grande importanza storica e culturale.

Infatti, si possono trovare numerosi castelli e fortificazioni medievali che testimoniano l’importanza strategica; le rotte commerciali tra l’Italia e la Francia. Tra i più famosi, citiamo il castello di Fénis, il castello Savoia.

Il castello di Fènis: uno dei più famosi manieri medievali

Fu costruito per scopi bellici e di protezione, sorge su un lieve poggio.

Il castello di Fénis fu la prestigiosa sede dei maggiori esponenti della famiglia Challant, che lo dotarono dell’imponente apparato difensivo, oltre alle eleganti decorazioni pittoriche, simboli di potenza e di prestigio.

Il castello Savoia: ricorda le favole.

Un luogo da favola, costruito alla fine XIX secolo ai piedi del Colle Ranzola, si tratta del castello della Regina Margherita di Savoia.

Ricorda pienamente i castelli delle principesse delle favole; maestosi, con le cinque torri cuspidate.

Monumenti storici, come il Ponte Romano di Aosta e la Cattedrale di Aosta e la Torre dei Balivi meritano assolutamente una visita.

Ponte Romano di Aosta

Un monumento antico, il primo monumento che ti accoglie è il Ponte Romano sul Buthier che caratterizza il quartiere orientale della città, chiamato appunto del Pont di Pierre ovvero “Ponte di Pietra”.

Il ponte ha una campata di 17 metri, e venne costruito per superare il torrente Buthier per raggiungere la città romana.
Una volta superato il ponte, il viaggiatore dell’epoca, avrebbe visto davanti a sé l’Arco d’Augusto ed al centro la Porta Praetoria nonché la porta di ingresso alla città.
Tutto questo sottolineava la potenza di Roma e del suo Imperatore!

Il forte di Bard

Costruito su di una rocca nei pressi della Dora Baltea. E’ una roccaforte, già ai tempi di Teodorico, nel VI secolo d.C..

Questo edificio è stato ricostruito dai Savoia nel diciannovesimo secolo ed oggi, la struttura ospita il Museo delle Alpi.

Ma c’è di più.

Continuiamo il nostro viaggio in Valle D’Aosta, ammirando la natura e respirando all’aria aperta.

All’aria aperta

La Valle D’Aosta offre davvero numerose attività all’aria aperta per gli amanti dello sport e della natura ma secondo me se decidi di andarci, e non eri amanti della natura, sono sicura che cambierai idea.

Val Ferret: Natura e Libertà

Tappa da fare assolutamente, come se fosse un pellegrinaggio a cui non puoi sottrarti quando decidi di andare in Valle d’Aosta è Val Ferret.

Ci troviamo a nord della conca di Courmayeur.

Hai letto bene Courmayeur: Inverno = Neve. In inverno è una meta gettonatissima (io direi: wow) per gli amanti dei sci, fornita di molte stazioni sciistiche potrai fare vacanza davvero con i fiocchi. Invece in estate i luoghi si trasformano in fattorie all’aperto (di nuovo: wow). La produzione di latte qui, è davvero di altissima qualità. Da provare è la “fontina”, la famosa crema di formaggio fusa, che viene servita in abbinamento al pane, alla polenta o alle patate.

Il parco più antico d’Italia: Parco Nazionale Gran Paradiso

Un parco dalla bellezza mozzafiato che merita un posto nel tuo cuore oltre ovviamente ad essere visitato. Il Parco Nazionale Gran Paradiso; già il nome ti fa capire quanta bellezza troverai. Istituito nel lontano 1922, il parco è il più antico d’Italia. Con una superficie di più di settantamila ettari – ospita una varietà di specie vegetali ed animali tra cui domina lo stambecco; simbolo per eccellenza del Gran Paradiso.

Il parco Naturale Mont Avic: dove la natura è libera di esprimersi

Proprio al confine con il Parco Nazionale Gran Paradiso, troviamo il Parco Naturale Mont Avic. Paesaggi incontaminati, luoghi magici per gli amanti delle escursioni tra faggi, pini e laghi come il lago di Champdepraz e Champorcer.

Monte Bianco: ghiaccio tutto l’anno

La Valle D’Aosta è anche il Monte Bianco. Il maestoso Monte Bianco ti da due possibilità per visitarlo:

  1. Con un tour che si sviluppa per circa 170 chilometri sconfinando per la Svizzera e la Francia.
  2. Skyway – un giro sulla funivia rotante che ti permetterà di ammirare i ghiacciai perenni e che ti regalerà delle emozioni indescrivibili che la natura ci regala.

Cucina

La Valle D’Aosta non si tira indietro nemmeno in cucina.

La cucina valdostana si basa principalmente sui prodotti locali, tra cui la fontina (che abbiamo già accennato sopra), il prosciutto crudo, le castagne, i funghi, il pane di segale, la motsetta valdostana, il lardo di Arnad e il vino di Enfer d’Arvier.

Tanti prodotti di qualità, veri e propri must della Valle D’Aosta che meritano di essere assaggiati tutti.

Con tutte queste piccole pillole della Valle D’Aosta spero di aver acceso in te la voglia di vedere questa regione tanto piccola ma così grande di emozioni.

Sport, escursioni, sci, trekking, castelli, laghi, parchi naturali, ottimo cibo e tanto tanto altro ancora.

Contattaci, il nostro team saprà organizzarti una perfetta vacanze – fuga in Valle D’Aosta.

Ricerca

Febbraio 2024

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29

Marzo 2024

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
1 Persone

Compare listings

Compare
×