Dubai – destinazione per tutti i target

Dubai in pillole

Dubai: capoluogo dell’omonimo emirato e regina del Golfo Persico insieme ad Abu Dhabi.

La prima menzione della città risale al 1095 e ha una collocazione geografica ha sempre costituito un elemento strategico per l’economia della città, rendendola un importante centro per il commercio sia via terra che via mare, come testimoniato dai reperti del Museo di Dubai.

Oggi Dubai non solo costituisce il perfetto connubio su vasta scala tra il presente e il passato, ma è anche oggetto di grandi opere d’ingegneria e architettura, come skyline e arcipelaghi artificiali e grandiose ristrutturazioni.

Attenzione! A causa della sua posizione geografica, Dubai presenta un clima subtropicale: le temperature estive di Dubai hanno picchi che superano i 40°, quindi ti consigliamo di fare attenzione se decidi di visitarla in piena estate.

 

Prima di iniziare – il budget ideale

Molto probabilmente, conosci la fama che ha Dubai come città dello sfarzo, ma non temere: se sai dove alloggiare e cosa fare, Dubai è molto meno costosa di quel che credi!

Come ogni metropoli che si rispetti, Dubai è una città particolarmente estesa che presenta una certa varietà di zone piuttosto diverse tra loro da visitare assolutamente, oltre a offrire la possibilità di dedicarsi a molteplici attività.

Oggi abbiamo deciso di portarti con noi in questo viaggio virtuale attraverso una delle città più belle del Medio Oriente, presentandoti alcuni dei luoghi più belli e must see della città. Prima di cimentarti in questa lettura, vogliamo lasciarti con una massima dello scrittore e poeta danese Hans Christian Andersen: Viaggiare è vivere.

E ora… alla scoperta di Dubai!

 

Gli arcipelaghi artificiali: Palm Islands e The World

Le Palm Islands costituiscono il famoso arcipelago (artificiale) a forma di palma che ti viene in mente ogni volta che senti nominare questa città. Comprende le tre isole di Palm Jumierah, Palm Jebel Ali e Palm Deira. Queste ultime due, purtroppo, non sono ancora state ultimate. Sono presenti alberghi di lusso e anche case pronte a essere vendute.

The World è stato il primo arcipelago artificiale realizzato a Dubai ed è composto da trecento isole che, viste dallo spazio, formano l’intero planisfero. Sono state ultimate nel 2008, dopo “soli” cinque anni di lavoro. Questo arcipelago, nonostante possa essere visitato, non è abitato da nessuno.

 

Downtown Dubai, il grattacielo del Burj Khalifa e Dubai Marina

La zona Downtown dei Dubai è molto turistica e decisamente movimentata, oltre a essere la zona più costosa, più vivace e più collegata della città. Lì potrai ammirare, oltre alla grande varietà di attrazioni e locali in cui mangiare o trascorrere la serata, il Burj Khalifa.

Il Burj Khalifa, inaugurato nel 2010, è il gioiello dello skyline della città e grattacielo più alto del mondo: parliamo di più di ottocento metri!

Originariamente, il suo nome era Burj Dubai ma è stato in seguito rinominato Burj. Khalifa per Khalifa bin Zayed Al Nahyan, governatore di Abu Dhabi e Presidente degli Emirati Arabi Uniti, che ha salvato Dubai dalla crisi economica del 2008.

Per certi versi molto simile al Downtown, Dubai Marina è tra le zone più moderne della città, con una movida notturna molto attiva e un grande afflusso di turisti.

Jumeirah

Jumeirah è sicuramente una zona poco tradizionale, ma se viaggi con la tua famiglia, è nostra premura consigliarti di alloggiare a Jumeirah: questa zona vanta un’alta presenza di strutture Child friendly, grazie anche alla presenza di Legoland e del Water Adventure Park.

A Jumeirah potrai anche goderti una delle spiagge più bella di tutta la città, Jumeirah Beach, ed è anche pubblica!

 

Dubai Creek

Dubai Creek, o Khor Dubai, è il canale che attraversa Dubai e che, come ci insegna la storia dei  diversi popoli, ha dato inizio alla storia di Dubai. Questa zona è, infatti, considerata il vero cuore di Dubai, quella pre-petrolio, e si trova tra i quartieri di Deira e di Bur Dubai. È ben collegata tra trasporti pubblici, taxi e water taxi e presenta una movida notturna movimentata.

Deira

Deira costituisce uno dei quartieri più caratteristici di Dubai: qui troverai sia la Dubai moderna che  quella vecchia. Non è una zona in cui troverai hotel di lusso, ma tra le sue qualità si possono elencare il suo essere a misura d’uomo, presentando un ottimo rapporto qualità/prezzo nei vari settori, come l’alberghiero, il gastronomico e il commerciale. Non dista molto dall’Aeroporto Internazionale di Dubai ed è ben collegata grazie alla metropolitana.

In questo quartiere troverai una delle spiagge più belle di Dubai: Al Mazmar Beach.

Questa spiaggia collega l’emirato di Dubai a quello di Sharjah e, come la spiaggia di Jumeirah, è pubblica. Comprende anche un parco, l’Al Mazmar Beach Park Dubai, in cui troverai anche piscine, aree barbecue, ristoranti, piste per corsa e ciclismo e avrai anche la possibilità di noleggiare una bicicletta!

 

Bur Dubai: i due volti di Dubai

Bur Dubai è una zona della Dubai storica con caratteristiche di base simili a quelle del quartiere di Deira: è abbastanza economica e a misura d’uomo. Bur Dubai presenta un volto modesto e uno ricco: è proprio questa l’area che più rappresenta la coesistenza della Dubai storica e di quella moderna, quella del petrolio. Non si può non visitare tutta la zona, ricca di punti d’interesse, di cui ti parleremo qui sotto.

 

Dubai World Trade Center (DWTC)

Il Dubai World Trade Center costituisce il primo edificio commerciale e finanziario della zona, oltre ad essere uno dei business buildings di maggior prestigio al mondo.

Grand Mosque

La Grand Mosque, o Grande Moschea di Dubai, è il luogo di culto più importante di Dubai. È stata costruita all’inizio del ‘900 ed è stata restaurata nel 1998 e rappresenta il fulcro della vita culturale di Bur Dubai. È situato tra il souk (=mercato) dei tessuti e il Museo di Dubai.

Attenzione: possono entrarvi solo coloro che appartengono alla fede musulmana. Tutti colore che non appartengono a questa religione, purtroppo, possono ammirarla solo dall’esterno, ma ne vale la pena anche così.

Al Shindafgha

Ad Al Shindafgha ha vissuto lo Sceicco Saeed Al Makotum, figura chiave per la storia e il commercio della Dubai novecentesca: Saeed Al Makotum, infatti, ha governato sulla città per quasi quarant’anni. La sua casa di Al Shindafgha è stata adibita a museo della storia della Dubai della prima metà del novecento.

 

Al Bastakiya: il quartiere salvato dal Principe Carlo

Al Bastakiya racconta la Dubai dei pescatori e dei commercianti: non a caso, il suo souk presenta più di 50 bancarelle!

Il quartiere nacque inizialmente con il nome di Al Fahidi, Era fatto di stradine e comprendeva circa una sessantina di case e la sua costituzione risale a poco prima del ’900, epoca in cui Dubai era sotto la tutela del Regno Unito. Fu proprio dalla famiglia reale inglese che Al Bastakiya fu salvato: negli anni ’80, circa la metà del quartiere era stata distrutta per costruire nuovi uffici e le case abbandonate o messe in affitto per i lavoratori. Ma la famiglia reale britannica, in particolare il Principe Carlo, prese a cuore la salvaguardia e la tutela dei quest’area così caratteristica, grazie a un architetto britannico, che pose a Carlo la questione incombente della preservazione dell’area. Una volta Visitato il quartiere, Carlo fece in modo da evitarne la demolizione e, nel 2005, il governo di Dubai diede inizio alla ristrutturazione del quartiere, in qualità di patrimonio per residenti e turisti.

Ti serve un altro motivo per il quale dovresti vederlo? Per i Barjeel! I Barjeel, che costituiscono la caratteristica principale della zona, sono delle torri del vento fatte in modo da incanalare le brezze d’aria e farle arrivare agli ambienti interni dell’edificio, in modo da rinfrescarli.

 

Il Museo di Dubai e il Diwan Building

Inaugurato nel 1971 e collocato all’interno del forte Al Fahidi, il Museo di Dubai ha lo scopo di mostrare la vita tradizionale della Dubai prima del petrolio ed è una vera e propria testimonianza dell’economia su cui prima si reggeva la città: è possibile ammirare manufatti e reperti di località africane e asiatiche un tempo coinvolte in affari commerciali con Dubai.

Il Diwan Building, o Palazzo del Sovrano, è un imponente e maestoso palazzo bianco coronato da un barjeel. Come avrai già capito, è la sede del sovrano di Dubai e merita uno sguardo!

 

Il Museo del Futuro

Ultimo ma decisamente degno di nota è il Museo del Futuro. Questo insolito museo dal design altrettanto insolito, è definito un miracolo dell’ingegneria: dal design ovale, è alto 77 metri ed è composto da sette piani che non sono sostenuti da nessun pilastro!

Il museo si trova nella zona del Trade Centre, vicino alle Emirate Towers ed è stato inaugurato il 22 febbraio 2022. Il prezzo di un biglietto è di trentacinque euro (145 dirham AED, moneta locale) e l’ingresso è gratuito per le persone che soffrono di disabilità e per i bambini al di sotto dei tre anni d’età.

Il museo è diviso in tre sezioni:

  • Una sezione basata sul settore della robotica, dell’intelligenza artificiale e sul miglioramento che può generare nelle capacità mentali umane;
  • Una sezione dedicata al rapporto tra uomo e robot e alle applicazioni della robotica nella cura degli anziani
  • Una sezione incentrata su come impiegare l’intelligenza artificiale nei processi di management e su come usarla per la gestione del denaro

 

 

Il nostro viaggio virtuale per la splendente e ricca Dubai termina qui. Speriamo di esserti stati utili con questo articolo e vogliamo lasciarti citando Oscar Wilde: vivi la tua vita senza scuse, viaggia senza rimpianti. E allora… viaggia a Dubai!

 

 

Ricerca

Luglio 2022

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31

Agosto 2022

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
1 Persone
Size
Price

Compare listings

Compare
×